Il calcio si gioca in 12

By Michele Puccio | coaching

Ago 29

Ciao a tutti e ben rientrati dalle ferie. Scusate per la lunga assenza dalla scrittura di nuovi post, ma la carenza di commitment coinvolge tutti purtroppo o come direbbe un bravo commerciale capace di ribaltare le statistiche, ero solo molto committato nel far ferie 😉

Sul post di oggi voglio raccontarvi cosa mi ha lasciato quest’estate di sport che tra Europei e Olimpiadi è stata un’estate ricchissima di prestazioni top!

A lasciarmi un ricordo questa volta non è stata la prestazione di un atleta, ma di qualcuno che sta a bordo campo. Ricorderò questi Europei per gli allenatori, il pubblico e i compagni in panchina, figure che sicuramente hanno fatto la differenza.

Vi ricordate di come Antonio Conte si agitava a bordo campo? (Video: Antonio Conte) L’intensità del suo incitamento assomigliava quasi ad una minaccia fisica per i suoi giocatori.

Ricordate la squadra islandese che ha coinvolto una nazione intera per ottenere la giusta pressione per vincere l’impossibile? (Video: Tifosi islandesi)

E per chiudere, ricordate l’ingresso di Cristiano Ronaldo durante i supplementari della finale? (Video: Cristiano Ronaldo) Ditemi voi se non vi ricordava le gesta di Antonio Conte.

Tutti e tre esempi di squadre che hanno ottenuto risultati eccezionali a fronte di un supporto eccezionale ricevuto da bordo campo.

Un team leader, un direttore commerciale, un coach o il vostro accountability partner possono fare la differenza, possono incidere significativamente sulle vostre performance. State sfruttando al meglio queste opportunità?

Get coached on Coach.me