DEFINIRE IL TEMA DELL’ANNO

By Michele Puccio | Formazione

Feb 17

Gennaio e febbraio sono tipicamente i mesi dei kickoff aziendali. Hai mai notato che alcune aziende individuano un tema per l’anno appena iniziato?

Anch’io mi sento di consigliarti di individuare un tema quando fai la pianificazione per l’anno e di condividerlo con i collaboratori.

I motivi per cui ti consiglio di farlo sono fondamentalmente 3:

  1. Aumenta la focalizzazione. Le attività da svolgere in azienda sono tantissime e a volte per ottenere dei risultati tangenti su alcune attività è necessario aumentare il focus su queste attività, questo faciliterà l’avvio di un effetto domino.
  2. Accelera il processo decisionale. Ogni volta che durante l’anno avrai dei dubbi su una decisione da prendere, avere il tema dell’anno è come se ci fossimo già dati la risposta ad inizio anno, ripensando al tema la decisione dovrebbe arrivare in maniera spontanea.
  3. Aiuta l’allineamento del team. La ricchezza di un team sono anche le differenze delle persone che lo compongono. Queste differenze sono un valore, ma per portare un risultato è importante remare insieme nella stessa direzione, avere un tema a cui far riferimento riduce i rischi che le forze si disperdano.

Una volta che avrai trovato la tua parola chiave dell’anno anche i responsabili dei singoli reparti potranno trovarne una loro che può rendere più concreta la prima o meglio che aiuta a declinare meglio il team aziendale sui vari reparti.

Facciamo qualche esempio. Se il tema dell’anno è “CRESCITA”, magari per le vendite sarà l’aumento del fatturato, per il marketing l’incremento delle lead, per il magazzino potrebbe essere la crescita degli spazi ecc. Se il tema fosse “CLIENTE”, magari il marketing potrebbe focalizzarsi su come coccolare meglio i clienti, le vendite sull’incrementare la customer base ecc. ecc.

Get coached on Coach.me

Cambia il mondo vendendo!