INNOVARE I PUNTI DI CONTATTO DEI PROSPECT – STRETCHING FOR SELLERS #8

By Michele Puccio | stretchingforsellers

Mag 29
Le ricerche dicono che prima di riuscire ad entrare in contatto con un nuovo prospect, dovrai fare dagli 8 ai 14 tentativi.
Quindi, se i venditori fanno un’attività di prospecting continua, avranno sicuramente una lunga pipeline di contatti su cui devono ancora fissare il primo appuntamento.
Probabilmente i venditori lamenteranno il fatto che i prospect non rispondono ai messaggi vocali o alle e-mail inviate, ma allora cos’è che si può fare? Arrendersi?
Sicuramente no, 4 tentativi di contatto ben strutturati battono 8 tentativi frettolosi e a basso valore.
E’ il momento di fare un brainstorming sulla formula del messaggio, sullo strumento utilizzato e sulle informazioni inviate al prospect.
Ecco alcune domande che potremmo porci per differenziarci?
  • Sto contattando il prospect col canale migliore? Linkedin piuttosto che l’e-mail o Facebook piuttosto che la telefonata?
  • Sto cercando su internet dei contenuti che possano davvero fare la differenza per il mio prospect?
  • Ho preparato dei case study da condividere?
  • Ho pianificato degli update periodici da inviare?
  • Sto scrivendo i testi seguendo i principi del copywriting e/o stimolando i 3 cervelli del mio cliente (testa, cuore, pancia)?
Questi e altri ancora possono essere i dettagli che faranno la differenza nell’ingaggio di un nuovo prospect e un professionista della vendita deve imparare a non trascurare nulla.
Take away di oggi:
  • Ho compreso che ci modi più o meno professionali per cercare di fissare un primo appuntamento?
  • Mi sono reso conto che anche una frase può fare la differenza?
  • Il prossimo passo sarà sicuramente quello di rivedere il processo di ingaggio che seguono i venditori e di…

Get coached on Coach.me